gli anni di carta 
Mappa | 71 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

 anni
 :: presentazione
 :: 2015
 :: 2014
 :: 2013
 :: 2012
 :: 2011
 :: 2010
 :: 2009
 :: 2008
 :: 2007
 :: 2006
 :: 2005
 :: 2004
 :: 2003
 :: 2002
 :: 2001
 :: 2000
 :: 1999
 :: 1998
 :: 1997
 :: 1996
 :: 1995
 :: 1994
 :: 1993
 :: 1992
 :: 1991
 :: 1990
 :: 1989
 :: 1988
 :: 1987
 :: 1986
 :: 1985
 :: 1984
 :: 1983
 :: 1982
 :: 1981
 :: 1980
 :: 1979
 :: 1978
 :: 1977
 :: 1976
 :: 1975
 :: 1973
 :: 1970
 :: 1968
 :: 1967
 :: 1966
 :: 1964
 :: 1960
 ::  senza data

 note
 :: autore
 :: email
 :: link
 :: riferimenti

 Ricerca
  

  1982

 1000 chilometri a ferragosto

 

- 1000 km a ferragosto

 

per sapere come sta

la vicina di casa

non sono troppi

se sei infinitamente gentile

o innamorato.

li ho fatti.

“sei qui?”

ho risposto con precisione

che ero lì.

“sai non ho niente da dirti”

non lo sapevo

ma era vero. “beh”

sono ripartito

con la giusta premura

il mondo non è poi

così piccolo come si dice

e poi ero già sicuro

di essere più infinitamente gentile

che innamorato.

 

ora è tornata a casa

come starà?

basterebbe bussare alla porta accanto

ma mi sembra

maledettamente distante –

 

 

[da “il foglio” n 98 - anno XII - n 4 - aprile 1982]

 oggi

 

- oggi

 

voglio raccontarvi

maria

una storia

tanto verosimile

quanto

inutile

 

anche un buffone

può

in vita sua

per una volta

credersi

il principe azzurro.

girando

di corte in corte

temuto dai re

per via dei suoi versi

e per gli stessi suoi versi

amato dalle regine

incontrò una sciocca

dalle labbra di menta

cui rimboccò

per diritto il lenzuolo

affinché i sogni

non le arrivassero storti

mentre

la sua inseparabile

viola d’amore

si compiaceva

in sdolcinature.

e la sua principessa

così la chiamava

gli chiese il suo cuore

senza riserve.

senza riserve

servizievole cameriere

glielo servì

su un piatto d’argento.

ma quando lo vide

la bella

non più addormentata

lo rifiutò.

cameriere servizievole

riprese

le sue frattaglie amorose

non gradite

troppo vecchie

passate come parole

già dette.

la viola d’amore

sapendo come sarebbe

andata a finire

chiedendo scusa

si fece in mille pezzi

e tolse il disturbo.

eppure

glielo avevano detto

quando si incomincia

bisogna sempre mettere

i puntini sulle i.

ma per lui stavano

bene dove erano.

commise solo l’errore

di toccarli ancora acerbi.

e continuò quel balordo

a fantasticare

quasi fosse un mestiere.

avrebbe dovuto saperlo:

barattare

un ciarlatano

con un paio di orecchini

è sempre

un buon affare.

ebbe poi anche

un’idea

balorda

disse:

ti amo.

rispose:

anch’io

mi amo.

 

ora

potete vivere

tranquilla

maria

tutto si è avverato

non parliamone più

vi prego

non parliamone

più.

 

[da offerta speciale 1982]

 ombra presunta

[da “GEIGER 9” ANTOLOGIA IPERSPERIMENTALE 1982]

 raccontano i vecchi

                             

                  - raccontano i vecchi

 

di un vecchio

già vecchio a 20 anni

che passava i suoi giorni cercando

certezze tra i dubbi

quei dubbi che gli altri a 20 anni

per strada vanno perdendo.

perditempo lo chiamavano tutti

per via delle sue avventure inventate.

si dice avesse incontrato

il blu notte dei tuareg

per caso nel cortile di casa

preparandosi a viaggi

che non avrebbe mai fatto.

raccontano poi

di una certa incerta maria.

sebbene ancor giovane avesse

appeso ad un chiodo la sua voglia per sempre

non sempre una voglia rimane appesa al suo chiodo.

e in un giorno giocò

una intera manciata di anni

per un paio di calze ventenni.

lo videro ancora in quel giorno

cacciatore di ragni impigliato

tra ragnatele per sempre.

non sempre raccontano i vecchi

di cose accadute –

 

[da “Svite d’artisti” - ed Priuli & Verlucca - 1982]

Pagina:  1 
 
 lavori
 :: - Ho lasciato la strada vecchia per la nuova - come Cristoforo Colombo -
 :: appunti di viaggio
 :: eventi-mostre
 :: frammenti
 :: il dubbio e la certezza
 :: il gatto dalle unghie gentili
 :: il gioco nel mondo
 :: il lione e la gazella
 :: il signor x
 :: io il piccolo principe
 :: la 500 rossa
 :: la finestra [corto]
 :: lettere a maria
 :: marginalia
 :: poes?a 1
 :: poster
 :: storie di cose incontrate
 :: storie di graffi
 :: svite d'artisti
 :: t-shart
 :: una storia zuccherata

 elenco aggiornamenti
 :: data-voce

 libri
 ::  il signor x [Finzi Editore - Tunisi]
 :: I MONACI, LA MASCA E LA STREGA

 testi tradotti
 :: "السيد "ايكس
 :: arabo
 :: francese
 :: inglese
 :: olandese
 :: tedesco

 web partners

 

il gioco nel mondo

giocarsi

barberìa ensemble

Il Corriere di Tunisi

il foglio

 

 


delfino maria rosso - gli anni di carta - copyright © 2005 - powered by fullxml